“Al caro Giacomo”

Una cartolina artistica per celebrare i duecento anni de "L'infinito".

Mercoledi 6 Novembre 2019 - Sala Alessi, Palazzo Marino, Milano


Nella poesia “L'infinito” del grande Poeta marchigiano, troviamo uno stato d'animo sereno derivante dalla contemplazione del paesaggio a lui caro. Leopardi, attraverso la sua immaginazione, esprime la percezione del concetto dell'infinità del tempo e dello spazio, che va oltre quell'ostacolo reale della siepe e che sconfina in pensieri infiniti in cui si abbandona con dolcezza.


Oggi noi, avvertiamo una sorta di inquietudine all'interno di questa società fortemente tecnologica e materiale, che con i suoi ingranaggi, “stritola” il nostro pensare quotidiano e condiziona sempre di più le nostre vite.

Ecco dunque il mio omaggio a Giacomo Leopardi:

“Oltre la siepe oggi” - 2019 - olio su tavola cm. 10x15

Mostra collettiva “Al caro Giacomo” nel bicentenario dell'idillio: “L'infinito” 1819 – 2019
Iniziativa promossa dalla Presidenza del Consiglio Comunale di Milano con la collaborazione della storica
Libreria Bocca - Milano


Informazioni

Sala Alessi – Palazzo Marino – Piazza della Scala

Inaugurazione